Davvero le difficoltà sono un problema?



Se ci pensi bene la vita divenata più facile quando la vivi nel modo più difficile e diventa difficile davvero se cerchi di evitare tutti gli ostacoli.

Essere autodisciplinati significa vivere la vita nel modo più faticoso: significa resistere alle tentazioni e alle scorciatoie, tutto per ricevere ricompense più grandi e migliori in futuro. È certamente più facile evitare ogni tipo di disagio e concederci quello che vogliamo quando lo vogliamo, ma alla fine, tutto ciò che otterremo da quest'approccio sarà un piacere fugace che ci toglierà qualcosa nel nostro futuro, un futuro che altrimenti avrebbe potuto essere molto migliore.

Considera una persona debole di volontà che, di fronte a una sfida, rinuncia immediatamente. Quanto è probabile che questa persona raggiunga qualcosa di sostanziale nella vita se il suo valore primario è vivere una vita "facile"? Come farà questa persona a gestire una crisi? Anche un problema relativamente piccolo può diventare un ostacolo insormontabile per una persona che ha vissuto una vita sempre sotto una campana di vetro e ha sempre evitato ciò che è difficile o sgradevole.

Ora pensa ad una persona che sceglie volontariamente la via più difficile.

Persone che cercano e accolgono le sfide come opportunità di crescita.

Ogni difficoltà li rafforza, e alla fine le difficoltà della vita li travolgeranno molto difficilmente. Giorno dopo giorno, si immunizzano dai problemi, proprio perché li cercano. Quando la vita infligge loro un colpo inaspettato, sono pronti a gestirlo perché - grazie al loro stile di vita - sono sempre pronti per le difficoltà.

La via larga porta alla perdizione, quella stretta alla vita

40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Doomscrolling